Business Divisions

Newsletter

Iscrizione alla newsletter

Chi Siamo

Accreditamenti »
Regione Friuli Venezia Giulia: bando 2.3.a.1 bis incentivi agli investimenti tecnologici delle PMI
Tuesday, 09 January 2018 16:32
There are no translations available.

 

Con il POR FESR 2.3.a.1 bis la regione Friuli Venezia Giulia ha stanziato € 6.350.000,00 per favorire l’aumento della competitività e dell’innovazione tecnologica  delle microimprese e delle piccole e medie imprese.


In cosa consiste il beneficio


Il bando prevede un contributo a fondo perduto fino al 50% della spesa ammissibile per progetti in mutamenti della tecnologia utili all’aumento della competitività delle PMI. Gli interventi devono sostanziarsi in:

a) creazione di un nuovo stabilimento o
b) ampliamento della capacità di uno stabilimento esistente o
c) diversificazione della produzione di uno stabilimento per ottenere beni o servizi mai realizzati precedentemente o
d) cambiamento fondamentale del processo produttivo complessivo di uno stabilimento esistente.


A chi è rivolto il beneficio


La domanda può essere presentata da tutte le PMI, inclusi i liberi professionisti, con sede operativa nella Regione Friuli Venezia Giulia al momento dell’avvio del progetto.


Quali sono le spese ammissibili


Le spese ammissibili riguardano l’acquisto e l’installazione di:

  • macchinari, impianti, strumenti, attrezzature, sensoristica
  • hardware, software e licenze
  • servizi specialistici e di consulenza tecnologica e informatica relativi ai processi di riorganizzazione e di ristrutturazione aziendale.

 

Quando è possibile presentare la domanda


La domanda può essere presentata dalle 10.00 del giorno 1 febbraio 2018 fino alle ore 16.00 del giorno 23 marzo 2018.

Per ciascuna impresa è ammessa solo una domanda di contributo. A parità di punteggio le domande vengono classificate secondo l’ordine cronologico di presentazione.

E’ fondamentale, quindi, contattarci subito per ottenere in tempo tutti i requisiti per partecipare!