Business Divisions

Newsletter

Iscrizione alla newsletter

Chi Siamo

Accreditamenti »
Friuli Venezia Giulia - bando 2.1.a1: Supporto alle nuove realtà imprenditoriali
Thursday, 29 March 2018 15:36
There are no translations available.

 

 

La regione con delibera 660/2018 ha stanziato oltre 8,5 milioni di euro per il nuovo bando “Supporto alle nuove realtà imprenditoriali”.

Il bando disciplina i criteri e le modalità di accesso a sovvenzioni a fondo perduto da parte di aspiranti imprenditori e nuove imprese (microimprese, piccole e medie imprese).


In cosa consiste il beneficio


Il beneficio consiste in contributi a fondo perduto pari al 60% delle spese ammissibili.


Chi può usufruire del beneficio


Possono beneficiare dei contributi di cui al presente bando sia gli aspiranti imprenditori, sia le nuove imprese di qualsiasi settore tranne produzione agricola, pesca, e tabacco.


Quali sono i progetti ammissibili


Sono finanziabili tutti coloro che abbiano sviluppato un’idea progettuale con la definizione di un business plan al fine di promuovere l’imprenditorialità, in particolare facilitando lo sfruttamento economico di nuove idee e promuovendo la creazione di nuove aziende.

Quali sono le spese ammissibili


Sono ammissibili alle agevolazioni:

  • spese per la costituzione delle start up;
  • spese di consolidamento e primo impianto;
  • spese relative ad operazioni di credito effettuate dalle imprese ai fini dell’ottenimento di finanziamenti destinati alla realizzazione dell’attività aziendale;
  • spese di pubblicità e attività promozionali, anche per la partecipazione a fiere ed eventi;
  • spese per servizi e attività consulenziali prestati anche dagli incubatori certificati;
  • spese per investimenti (impianti, macchinari, attrezzature, hardware e software).



Quando è possibile presentare domanda


La domanda può essere presentata nei seguenti sportelli

- dalle ore 10.00 del 19 aprile 2018 alle ore 16.00 del 30 giugno 2018;

- dal 1 luglio 2018 al 30 settembre 2018;

-dal 1 ottobre 2018 al 21 dicembre 2018.


Il contributo verrà concesso sino ad esaurimento delle risorse, per cui affrettati e contattaci subito per non perdere il contributo.